5 consigli per migliorare la tua strategia di web marketing

Lavoriamo tanto, lavoriamo sodo, facciamo tutto secondo i canoni che ci siamo impostati. A volte, però, non riusciamo ad arrivare all’obiettivo che ci siamo prefissati. Perché? Nella creazione di una strategia di web marketing, non c’è un iter uguale per tutti. Ogni business ha delle esigenze specifiche e delle tempistiche differenti per crescere.

Ci sono, però, dei consigli per così dire “generici”che possono essere applicati ad ogni attività online. Sono generici ma sono mirati a far lavorare bene chiunque. Questi suggerimenti servono per migliorare la strategia di web marketing e per aiutare i nostri progetti a imboccare la strada più corretta.

Scopriamo in che modo possiamo dare un piccolo slancio alla nostra attività nei settori più svariati, favorendo così la nostra strategia di web marketing.

1. Social media: trova il target giusto

Sui social, sono presenti persone di ogni età, paese e con gli interessi più svariati tra loro. Il nostro compito non è quello di parlare a tutti, ma di selezionare quel preciso target che risponda esattamente alla nostra buyer persona, ossia al nostro utente tipo. Come possiamo procedere? Facciamo dei test, creiamo delle sponsorizzazioni anche con un budget ridotto e diamo una spinta ai nostri post, verso quelle che abbiamo individuato essere le persone adatte per noi.

2. Sfrutta l’email marketing per incrementare gli introiti

La parola chiave nell’email marketing è segmentazione. Gli iscritti alla newsletter non sono tutti uguali: c’è che è appena arrivato, chi già conosce i nostri servizi e chi li ha anche acquistati. Segmentando il pubblico e creando dei gruppi di persone diversificate tra loro, è possibile rivolgersi in maniera appropriata ad ognuno di loro. Gli utenti sono ad uno stadio di interesse e di conoscenza diverso tra loro. In una corretta strategia di web marketing, non è possibile parlare ad un lettore nello stesso modo in cui parleresti con un cliente. Per ogni segmento di interesse, ci dev’essere un contenuto adeguato, una pubblicità precisa ed un’offerta differente!

3. Monitora i risultati su Google Analytics

Google Analytics è davvero importante in qualsiasi tipo di attività online. È fondamentale capire da dove arrivano gli utenti, quanto tempo rimangono, cosa leggono e cosa invece ignorano. Grazie alla varie schede, è possibile scoprire quali sono le pagine che funzionano meglio, rispetto a quelle che registrano un tempo inferiore di permanenza e così via. Senza tenere traccia dei risultati, come possiamo valutare il nostro lavoro e di conseguenza, come possiamo costruire una buona strategia di web marketing?

4. SEO e ottimizzazione dei risultati

La SEO, questa antipatica e complicata SEO. In realtà, molti di noi si concentrano più sugli aspetti tecnici, quando basterebbe focalizzare l’attenzione sull’offerta di contenuti interessanti e di qualità. Rispondendo al bisogno dell’utente che in quel preciso istante si trova sul nostro sito, significa già fare SEO. Risolvere il problema per cui sta cercando la soluzione, è fare SEO. Inserire collegamenti interni al nostro sito ed esterni verso approfondimenti, indovina? È fare SEO anche quello! Smettiamo per un momento di pensare ai motori di ricerca e pensiamo un po’ di più alle persone.

5. Live e video marketing

Implementare dei contenuti video, specie se live, farà incrementare il coinvolgimento del tuo pubblico e migliorerà la strategia di web marketing. È statisticamente provato che i video aumentano l’interazione, l’attenzione del pubblico e di conseguenza la condivisione. L’infografica qui di seguito, mostra alcuni dati interessanti in merito al video marketing e per chi volesse approfondire, consigliamo questo report di Vidyard.

BMR_Infographic_10fps