5 suggerimenti per migliorare la tua Landing Page

La maggior parte degli annunci pubblicitari su Google e Facebook, per citare due delle aziende più forti in questo campo,  indirizza gli utenti interessati sulla landing page. La definizione precisa di landing page è proprio pagina d’atterraggio. Questa pagina ha il compito di informare l’utente sul servizio offerto e convincerlo ad effettuare una determinata azione, che sia un acquisto, l’iscrizione ad una newsletter o il download di un ebook.

In questo articolo, vogliamo regalarti 5 suggerimenti che ti aiuteranno a migliorare la tua landing page. Ricorda, infatti, che una landing page può subire diverse revisioni, soprattutto inizialmente quando è in fase di test.

Migliorare la tua landing page: 5 consigli per te

Partiamo col dire che una landing page funziona bene quando più elementi vengono curati. Non dipende tutto dal testo, dalle immagini o dalla call to action: il giusto posizionamento di tutti i tasselli ti garantirà la buona riuscita del tuo progetto. Scopriamo subito il primo suggerimento fondamentale per migliorare la tua landing page!

1) Mobile first

Potrebbe sembrare banale, ma ti assicuriamo che non lo è per niente. Ottimizzare la tua landing page per i dispositivi mobili è diventato obbligatorio, perché la maggior parte degli utenti, ormai, naviga principalmente via smartphone e tablet. Quindi, il nostro consiglio per migliorare la tua landing page è  di crearla in primo luogo per i device e poi di adattarla anche per pc. Non si tratta solo di media query ma è importante modificare gli elementi per agevolare l’usabilità da parte degli utenti, a seconda del tipo di device dal quale stanno navigando.

2+3) Scrivere emozionando, dopo aver analizzato il target

La parte del copywriting di una landing page dev’essere particolarmente attrattiva, persuasiva, tremendamente interessante. Prima però, il team deve effettuare un’analisi approfondita del suo target di riferimento: individuando il proprio buyer persona, le sue caratteristiche ed i suoi interessi, sarà più semplice trovare il giusto metodo di comunicazione. Il tone of voice utilizzato per un pubblico di ragazzi sarà chiaramente differente da quello usato per un gruppo di adulti.

Ma attenzione… non è finita qui! Dopo aver scoperto il modo di comunicare, bisogna riuscire a stupire il nostro utente, facendogli pensare che se perde la nostra offerta, non ne troverà mai un’altra altrettanto conveniente. Ottimizzare la tua landing page con del contenuto attrattivo ed emozionante, ti fornirà molte più chance di successo!

migliorare-la-landing-page.gsite

Concentrati anche sulla CTA: la tua call to action deve invogliare l’utente a fare clic e a compiere l’azione richiesta. La sua presenza è fondamentale nell’above the fold, la parte iniziale della landing page e nel footer. All’interno della pagina, devi individuare un altro paio di punti dove inserire la tua CTA, a seconda di com’è strutturata la tua landing page.

4) Individua la Unique Selling Proposition

Cos’è che davvero fa la differenza tra il tuo prodotto e la concorrenza? Cosa offri di migliore, di alternativo, che i tuoi competitors non offrono? Individua il tuo punto forte e mettilo nero su bianco. Concentrati su ciò che davvero rende il tuo servizio diverso dagli altri e punta su di esso. Evidenzialo sulla prima parte e menzionalo nel corso della landing page, per migliorarla. Il lettore dovrà capire che in quel campo tu sei il migliore ed il tuo servizio è il top!

5) Grafica pulita e immagini di qualit

Ovviamente, le grafiche per le landing si differenziano tra loro per diversi motivi: prodotto o servizio offerto, tema trattato e così via. Ciò che però dovrebbe accomunare le landing page di oggi, è sicuramente il design pulito. I vecchi modelli americani stracolmi di pulsanti, elementi grossolani ed invasivi popup sono passati di moda. Se vuoi prendere un po’ di ispirazione, dai un’occhiata alle pagine d’atterraggio dei big del tuo settore: dopo aver capito l’impostazione di base, ti sarà molto più facile migliorare la tua landing page!

Quali altri suggerimenti consiglieresti per ottimizzare le landing page? Nel frattempo, speriamo che questi ti possano tornare utili!