Facebook marketing: abolita la regola del 20%

Social media e Facebook marketing

Il Facebook Marketing è ormai diventato parte integrante delle attività di social media marketing aziendale. È il social dove la gente passa la maggior parte del proprio tempo libero e anche quello più funzionale dove poter sponsorizzare dei contenuti, rimandare l’utente al proprio sito web o al proprio ecommerce e così via.

Fino ad ora, il Facebook marketing si basava su una pubblicità (visivamente parlando) poco invasiva. Il social, infatti, permetteva di creare dei post pubblicitari che non contenessero più del 20% di testo all’interno delle immagini. Molte volte poteva capitare che un’inserzione, dopo quattro o cinque ore di revisione, non venisse approvata, così da far riprendere in mano tutto il progetto e procedere con la correzione delle immagini.

Ma perché questa regola del 20% nel Facebook marketing?

La regola del 20% di testo massimo in un’immagine è presto spiegata. Dal momento che Facebook e marketing stanno diventando sempre più una cosa sola, il social stesso ci teneva a bocciare in partenza quelle immagini che potessero urtare troppo l’utente e che lo facessero, a lungo andare, stufare di essere presente su una piattaforma così colma di pubblicità.

Quando il social si fa furbo

In questo modo, non approvando le inserzioni con più del 20% di testo, il Facebook marketing diventava semplicemente tanto Facebook e poco marketing. Dovendo fare a meno delle sponsorizzazioni, Facebook non avrebbe potuto guadagnare. La soluzione? Approvare in ogni caso le inserzioni, ricevere il denaro dagli inserzionisti e… mostrare molto meno le pubblicità di bassa qualità! Elementare, no?

In cosa consistono gli aggiornamenti

È arrivato il momento di esaminare le novità introdotte da questo aggiornamento. Ecco in cosa consisteranno i quattro nuovi esiti che si potranno ricevere dopo la revisione dell’inserzione.

  • Image Text: OK
    OK significa che l’inserzione è approvata al 100% e la percentuale di testo presente all’interno dell’immagine non supera il 20%. La pubblicità non subirà alcun tipo di penalizzazione.facebook marketing ok gsite
  • Image Text: LOW
    Primo step. Il testo è leggermente eccessivo e la tua sponsorizzazione potrebbe raggiungere meno persone del previsto.facebook marketing low gsite
  • Image Text: MEDIUM
    Secondo avviso. La quantità di testo presente nell’immagine è eccessiva e l’inserzione ha il rischio di raggiungere un numero molto inferiore di persone rispetto al normale.facebook marketing medium gsite
  • Image Text: HIGH
    Il peggio del peggio. L’inserzione è di pessima qualità e la copertura raggiunta sarà minima.facebook marketing high gsite

Come comportarsi con il Facebook Marketing d’ora in poi? Semplicemente prestando molta attenzione a come verranno create le immagini per le sponsorizzazioni, avendo cura di non inserire una percentuale di testo troppo elevata. E in ogni caso, anche senza aspettare che Facebook approvi o meno una campagna, possiamo già renderci conto della qualità della nostra inserzione! Il mio consiglio è quello di continuare a proporre inserzioni con poco testo, altrimenti si spenderanno molti più soldi a fronte di una minore visibilit .

L’aggiornamento è in corso per ogni profilo. Tra qualche tempo, tutti gli account pubblicitari avranno libero accesso alla creazione di sponsorizzazioni senza l’utilizzo della regola del 20%!