Messenger kids, la nuova app di Facebook per bambini

Entrare in contatto con il mondo del web sta diventando sempre più facile, anche per i bambini. Facebook, dopo aver avuto man forte dalle associazioni esperte in materia e dopo aver accolto le perplessità dei genitori, ha deciso di creare un luogo in cui i più piccoli possono chattare e inviare foto in maniera sicura: questo luogo ha il nome di Messenger Kids e nasce come applicazione gratuita per iOS e Android.

Cos’è Messenger Kids

Messenger Kids è un’alternativa al Messenger originale, molto più colorato e vivace ed è disponibile per i bambini dai 6 ai 12 anni di età. L’app si installa direttamente sui dispositivi dei più piccoli; l’accesso si effettua con l’account dei genitori, che inseriscono il nome dei figli e approvano di volta in volta i contatti che richiedono il collegamento. I nomi dei bambini non sono assolutamente presenti su Facebook.

messenger-kids-2 messenger-kids-1

 

Una volta impostata l’app, i ragazzi possono cominciare a chattare tra loro, effettuare videochiamate e inviare adesivi e immagini divertenti. Le possibilità di condividere la posizione o di effettuare pagamenti sono state ovviamente disabilitate. I genitori hanno costantemente modo di monitorare le chat e i contatti con cui i propri figli chiacchierano online.

Ecco una dimostrazione pratica di come funziona questa nuova app di Facebook.

 

Il web è un mondo pieno di insidie per i più piccoli e senza dubbio questo Facebook lo sa da parecchio tempo. Purtroppo, i casi di “finti bambini” che hanno adescato i più piccoli sono diffusi in tutto il mondo ed effettivamente, il controllo in questo settore è obbligatorio.

Attualmente, Messenger Kids è disponibile sono negli Stati Uniti; sicuramente se l’app riscuoterà il successo che tutti pensiamo, verrà presto resa disponibile anche negli store delle altre nazioni, affinché diminuiscano drasticamente i casi di adescamenti dei minori.

Attendiamo pazientemente gli sviluppi del nuovo Messenger Kids!