SEO onsite: l’importanza delle long tail keyword

Fare SEO è uno dei mestieri più complicati e soddisfacenti al tempo stesso. Bisogna rimanere aggiornati con i continui algoritmi che cambiano, monitorare e controllare i risultati del posizionamento sulle SERP e implementare nuove strategie per avanzare lungo il cammino. In questo articolo, parliamo della SEO onsite e dell’importanza delle long tail keyword, che sicuramente avrai già sentito nominare.

Le long tail keyword sono le parole chiave a coda lunga (ora capisci perché è meglio dirlo in inglese?). Per long tail keyword, infatti, si intende un insieme di 3-4-5 parole che oltre a contenere la keyword principale dell’argomento, comprende altre parole più descrittive e più specifiche.

long-tail-keyword-seo-gsite

Perché sono importanti le long tail keyword

Partiamo dal principio. Quando ci si occupa di SEO onsite, si sceglie un insieme di keyword con cui ottimizzare il proprio sito web. Le principali vengono utilizzate nei menu di navigazione e negli argomenti delle pagine di vendita, ad esempio, mentre quelle di supporto vengono posizionate nel resto del sito. La differenza tra le keyword generiche e le long tail keyword è presto spiegata con un esempio: vini rossi è una keyword generica, mentre vini rossi piemonte o vini rossi piemonte doc sono delle long tail keyword.

L’importanza del loro utilizzo è data dal fatto che utilizzando una keyword generica come vini rossi, compariremmo su una SERP per la quale non abbiamo idea di cosa effettivamente l’utente stia cercando. Starà ricercando dei nomi di vini rossi, delle varietà, il procedimento per ottenerli o che altro? Utilizzando, invece, una long tail keyword più specifica, sapremo con certezza di comparire tra i risultati di una ricerca più in linea con il bisogno dell’utente. Indubbiamente questo tipo di parole chiave ha un numero inferiore di visite e un KEI minore rispetto a quelle generiche, ma questo non è un male: posizionarsi per keyword generiche e con un alto KEI risulterebbe più complicato e dispendioso, sia in termini di tempo che di lavoro.

Piccolo spunto per l’utilizzo delle long tail keyword

Un ottimo impiego delle long tail keyword è sicuramente quello della link building interna. Quando si lavora sul proprio sito web o sul proprio blog per aumentare il numero di link interni nelle singole pagine, è buona norma utilizzare proprio queste parole chiave più specifiche come testo di ancoraggio. Successivamente, si possono utilizzare keyword simili e sufficientemente specifiche.

In conclusione, se avete un progetto da realizzare, assicuratevi di utilizzare delle long tail keyword che identifichino al meglio il vostro prodotto o servizio, per far sì che il vostro risultato sia perfettamente in linea con ciò che cercano gli utenti!